Bari – Il giardino dei passaggi

Il progetto sviluppato dall’Arch. Carmelo Baglivo dello Studio BAN per la Scuola dell’Infanzia Elisabetta e Chiara Aquaro nasce dall’idea di offrire ai bambini e agli adulti un parco ricco di episodi con confini provvisori che aprono e lasciano intravedere altri mondi possibili e di qualificare lo spazio dell’accoglienza.

L’intenzione è di disegnare un paesaggio dinamico dove la mutevolezza della natura dialoghi con interventi che creano spaesamenti e diverse percezioni.
Le sezioni si affacciano su cespugli profumati e di diversa colorazione; la collina del bosco di bambù prevede la possibilità di uno scivolo e di attraversamenti fatti di fruscii di foglie, di bagliori di luci, di sentieri da cercare e da inventare; i triangoli specchianti su tutti i lati consentono di conquistare picchi di cielo con cui relazionarsi e giocare. Questi elementi, sia fissi che scorrevoli, su binari per combinazioni sempre diverse, assicurano un ampliamento spaziale e percettivo grazie alla loro studiata disposizione che permette di specchiarsi infinite volte; nell’aula all’aperto convivono diversi piani di ardesia, circolari e orizzontali, su cui poter raccontare storie, fumetti, sperimentare le qualità dei materiali naturali…

E’ inoltre previsto un intervento nell’ingresso della scuola per valorizzare, durante l’intero anno,  l’accoglienza di bambini, insegnanti e genitori. L’ambiente viene reso gradevole dalla presenza di arredi che favoriscono la comunicazione e la possibilità di sedersi per conversare, mentre le piante  disegnano lo spazio dedicato all’accoglienza e evidenziano il dialogo tra esterno e interno.

>  Inizio lavori: dicembre 2016
Fine lavori: gennaio 2017

 

Bari – Scuola dell’Infanzia Elisabetta e Chiara Aquaro

La Scuola dell’Infanzia Statale Elisabetta e Chiara Aquaro accoglie 84 bambini in tre sezioni eterogenee. E’ situata a Torre a Mare e fa parte dell’Istituto Comprensivo Japigia II.

Il gruppo di lavoro, composto da rappresentanti della Fondazione Reggio Children e di Enel Cuore Onlus, insieme a un referente dell’Amministrazione Comunale, la Dirigente scolastica e alcune insegnanti, ha durante il sopralluogo individuato gli spazi nei quali intervenire. A seguire si è tenuto un incontro con Paola Romano, Assessore alle Politiche Giovanili, presso la sede del Comune.