Crotone – GIRO-TONDO

Il progetto, proposto dal designer Paolo Grasselli, ha visto la qualificazione dell’ingresso della scuola e di due aule.

L’ingresso, che veniva utilizzato unicamente come luogo di passaggio, è stato ripensato come spazio integrato e flessibile capace di offrire nuove possibilità all’interno dell’attività scolastica. E’ stato disposto un telo bifacciale per proiezioni che può essere fisicamente spostato al centro, rendendo possibile lo svolgere di attività di proiezioni immersive e per dividere lo spazio creando una sorta di quinta.

È stato realizzato anche un mobile che permette di mantenere organizzato lo spazio accogliendo al suo interno alcuni cuscini che si offrono agli alunni come sedute collettive e informali. Completa lo spazio un’illuminazione studiata appositamente per aumentare il comfort ambientale e alcuni pannelli adatti ad accogliere la documentazione della scuola.

Nelle aule sono stati disposti pannelli fonoassorbenti di forma circolare che, oltre a migliorare il comfort acustico, abbassano la percezione dell’altezza del soffitto migliorando la vivibilità ambientale. Tali spazi ospitano inoltre tavoli con forme organiche facilmente assemblabili che permettono un’alta flessibilità di utilizzo, mobili per contenere materiali e attrezzature scolastiche e un sistema integrato di pannelli e lavagne che favoriscono le attività di progettazione, condivisione e documentazione.

>  Inizio lavori: dicembre 2017
Fine lavori: marzo 2018

Crotone – Scuola Primaria Salica

La Scuola Primaria Salica è situata in un contesto rurale e accoglie i bambini che abitano nelle quattro contrade di Carbonara, Salica, Prestica, Capo Colonna. Il plesso si svilluppa all’interno di un ampio cortile e, all’interno di tre piccoli edifici distinti, ospita la scuola dell’infanzia, la scuola primaria e un laboratorio di informatica.

Il gruppo di lavoro, composto da rappresentanti della Fondazione Reggio Children, dopo il primo sopralluogo presso la scuola, ha realizzato anche alcuni incontri con i diversi attori del territorio coinvolti nel progetto: insegnanti e operatori scolastici.