Napoli – Lo spazio insieme

Il progetto proposto dall’Arch. Cherubino Gambardella dello studio Gambardella Architetti considera lo spazio dell’atrio-piazza come contesto di apprendimento e luogo vitale di relazione e sviluppa una visione confortevole di classe. La flessibilità degli ambienti grazie alla mobilità della maggior parte degli elementi previsti, offre un’ampia varietà di conformazione di uno stesso spazio.
Salendo al primo piano lo sguardo incontra un ambiente unitario dall’atrio alla terrazza dove il verde diventa elemento che sollecita il desiderio di prendersi cura di aspetti vitali.
L’atrio/piazza è studiato come uno spazio multifunzione che, a seconda della disposizione dei diversi elementi previsti, accoglie comunicazione, attività di piccolo gruppo e il momento del pranzo per alcuni classi.
L’ambiente classe sostiene e propone un approccio all’apprendimento flessibile e circolare, sollecitato dai pensieri dei bambini e degli insegnanti. Si propone di superare il concetto di cattedra e di lezione frontale e si amplifica lo spazio dedicato a tenere traccia e memoria delle esperienze, attraverso un sistema di “lavagne”, composto da LIM, lavagna tradizionale e pannello su cui poter fissare appunti temporanei, post-it, disegni… I tavoli accostabili possono assumere diverse forme continue e discontinue e prevedono attività individuali e di piccolo gruppo.
La flessibilità del luogo è sottolineata anche dalla presenza di arredi morbidi e confortevoli, pensati per la lettura, la conversazione, il gioco, in un clima di relax.
All’interno dell’ambiente classe è prevista una stanza di mini-laboratorio attrezzata per esperienze digitali con sistemi audio e video.

>  Inizio lavori: dicembre 2016
Fine lavori: gennaio 2017

Napoli – Scuola Primaria Fontanelle

La Scuola Primaria Fontanelle dell’Istituto Comprensivo Statale 19° Russo – Montale si trova nel cuore della città di Napoli nel quartiere Stella – Rione Sanità – e sorge ai piedi della collina di Capodimonte.
Il plesso, realizzato nel 1997, accoglie a piano terra la Scuola dell’Infanzia, al primo piano la Scuola Primaria che ospita 87 bambini in 5 classi e al piano secondo la Scuola Secondaria di primo grado.

Il gruppo di lavoro, composto da rappresentanti della Fondazione Reggio Children e di Enel Cuore Onlus, durante il sopralluogo presso la scuola ha incontrato anche diversi attori del territorio coinvolti nel progetto: l’Assessore alla Scuola e all’Istruzione, referenti degli Uffici Tecnici,  la Dirigente scolastica e alcune insegnanti. In questa sede è stata formulata la prima ipotesi su quali possibili spazi, della Scuola Primaria che ospita 87 bambini in 5 classi, intervenire: la classe con relativo mini atelier e l’ampio atrio al primo piano.