Salerno – Flexible

Il progetto, proposto dall’Arch. Mattia Parmiggiani dello studio MPA, reinterpreta gli spazi di un classe e del corridoio della scuola Primaria S. Quasimodo.

All’interno della classe gli arredi sono stati pensati per suggerire una flessibilità che possa accogliere molteplici attività. Per questa ragione ogni arredo è stato dotato di ruote frenabili, così da consentirne la facile movimentazione.
Il desk, le lavagne e i tavoli, tutti dotati di ruote, intendono favorire il lavoro di gruppo e la relazione tra gli alunni. La parete opposta alla LIM è stata rivestita con pannelli scrivibili e ampi fogli per accogliere le idee e le documentazioni di insegnanti e bambini.

È stato inoltre realizzato anche un spazio dotato di tappeti e sedute morbide per creare uno spazio che permetta momenti di discussione o relax.

L’ambiente polimaterico suggerisce le possibilità di esperienze sinestetiche, offerte dalla scelta di vasta gamma di materiali e da un uso dei colori che conferiscono allo spazio una connotazione policromatica e polisensoriale.

Una parte dello spazio del corridoio è stato strutturato in modo tale da creare un microluogo che possa essere utilizzato per approfondimenti e per piccoli gruppi di lavoro.

>  Inizio lavori: novembre 2017
Fine lavori: novembre 2017

Salerno – Scuola Primaria S. Quasimodo

La Scuola Primaria S. Quasimodo si trova al primo piano del grande edificio che ospita anche una scuola dell’Infanzia (al piano terra), una scuola secondaria di primo grado (al secondo piano) e un Liceo Artistico (nella parte nord-occidentale).

Al suo interno la scuola è dotata di ampi corridoi, di una palestra, di un laboratorio di informatica, di un laboratorio multimediale e di un refettorio.

Il gruppo di lavoro, composto da rappresentanti della Fondazione Reggio Children e di Enel Cuore Onlus, dopo il primo sopralluogo presso la scuola, ha realizzato anche alcuni incontri con i diversi attori del territorio coinvolti nel progetto: Assessorato alla scuola, Dirigenza Scolastica, insegnanti e operatori scolastici.